SITO UFFICIALE: → ilgeniodellostreaming.black ← L'unico ORIGINALE

Erotico

5.2
HD
Monella

La storia si svolge nel nord Italia negli anni ’50. Lola e Masetto stanno per sposarsi. Masetto vuole mantenere Lola come vergine fino a quando non si sposeranno, ma Lola non è disposta a rimanere in castità fino alla prima notte di nozze, poiché vuole essere sicura che Masetto sia un buon amante, prima di impegnarsi al matrimonio. Fa di tutto per indurre Masetto a infrangere la tradizione morale.

5.2 /1
6.8
HD
Tinto Brass – Corti circuiti erotici [Vol.3] (1999)

I dodici cortometraggi sono stati realizzati nel 1998 e poi inizialmente riuniti in quattro volumi, dal titolo Tinto Brass presenta Corti circuiti erotici, distribuiti dalla Eagle Pictures. Minerva Pictures li ha poi riuniti in un unico cofanetto contenente due DVD, intitolato Corti circuiti erotici

6.8 /1
6.8
HD
Tinto Brass – Corti Circuiti Erotici [Vol.2] (1999)

Il DVD comprende i seguenti film corti con la partecipazione di Tinto Brass:

Benedetta Trasgressione
Un uomo e una donna divorziati da anni si incontrano inaspettatamente in un parco. Alcuni giochi erotici con due passanti riaccendono in entrambi l’antica passione.

Rapporti Impropri
Una giovane pianista orfana viene adottata da uno zio, di cui è sempre stata segretamente innamorata sin dall’infanzia. La ragazza intreccia relazioni con tutti i membri della famiglia, tranne che con la cugina, che la respinge: alla fine sarà costretta a farsi monaca.

Specchio Specchio Delle Mie Brame
Una donna fragile e passionale, incompresa dal marito, un uomo burbero con cui non riesce ad istaurare alcun rapporto, finisce tra le braccia del cognato…

6.8 /1
6.8
HD
Tinto Brass – Corti Circuiti Erotici [Vol.1] (1999)

è un film a episodi del 1999. I dodici corti che lo compongono sono stati diretti da Francesco Dominedò (SCTMV (sono come tu mi vuoi)), Stefano Soli (Specchio, specchio delle mie brame), Roy Stuart (Giulia), Enrico Bernard (Benedetta trasgressione!), Massimo Di Felice (Quattro), Roberto Gandus (Voyeur), Walter Martyn Cabell (Stringimi forte i polsi), Nello Pepe (La coccinella), Silvia Rossi (Fine settimana a Lecco), Nicolaj Pennestri (Sogno), Andrea Prandstraller (L’ultimo metrò), Massimiliano Zanin (Rapporti impropri). I realizzatori sono scelti e coordinati da Tinto Brass, che appare in un cameo in ognuno degli episodi

6.8 /1
5.3
HD
Fermo posta – Tinto Brass (1995)

Tinto Brass e la sua segretaria Lucia (Cinzia Roccaforte) sono nell’ufficio del regista di Venezia . Lucia legge le lettere (una accompagnata da una videocassetta) inviate a Brass da sette fan femminili di tutta Italia e riflettono sulle fantasie sessuali di queste donne. Tinto Brass usa il suo nome ed è menzionato come un maestro del cinema erotico.

5.3 /1
5.7
HD
L’Uomo Che Guarda

A Roma, Dodo è docente universitario che tiene un corso di letteratura francese. Nell’appartamento c’è anche suo padre Alberto, costretto a letto, la cui infermiera Fausta si prende cura dei suoi bisogni medici e sessuali. La ritirata Dodo non risponde al suo comportamento provocatorio ed è respinta dalla dilagante sessualità di suo padre. Parte del suo problema è che era troppo vicino alla sua ormai morta madre, che non solo doveva soddisfare le esigenze del marito, ma doveva anche condividerlo con innumerevoli altre donne. Ma il suo problema principale è che la sua bella e sexy moglie Silvia, che è entrata nella sua tranquilla vita da studiosa, è svanita con un altro uomo.

5.7 /1
5.3
HD
Così fan tutte

Diana ( Claudia Koll ) è una moglie romana felicemente sposata con il simpatico Paolo (Paolo Lanza) ma è appassionata di giochi di seduzione benevoli con altri uomini mentre resiste ai progressi dell’elegante proprietario del negozio di lingerie Silvio (Renzo Rinaldi) e racconta le sue avventure a Paolo per stimolare la loro vita sessuale altrimenti monotona. Tuttavia, sotto l’influenza della sua amica lesbica Antonietta (Isabella Deiana) e della volgare sorella Nadia (Ornella Marcucci), Diana inizia a spostare ulteriormente le cose mentre Paolo è ancora incline a credere che gli eventi da lei narrati siano solo fantasie. Tuttavia, quando il francese Sadeanil rivenditore di oggetti d’antiquariato Donatien Alphonse (Franco Branciaroli) lascia segni sul suo corpo, Paolo capisce che Diana lo sta tradendo e la butta fuori di casa. Diana cerca quindi ulteriori avventure sessuali, mentre lei e Paolo riflettono sulla natura della sessualità e della monogamia e sul loro futuro di coppia.

5.3 /1
5.6
HD
Paprika

Nel 1958, sull’orlo della Legge Merlin che rende illegali i bordelli , Mimma ( Debora Caprioglio ), una giovane ragazza di campagna, viene in città e decide di lavorare come prostituta per aiutare il suo fidanzato a ottenere i soldi per avviare un’attività in proprio e viene chiamato Paprika nella casa di Madame Collette ( Martine Brochard ). Una volta che il suo fidanzato la tradisce, Mimma rinuncia alle sue ambizioni originali e decide di diventare una prostituta in carriera. Nel processo, perde qualsiasi senso di fiducia in se stessi e rispetto di sé, ma alla fine trova la redenzione, la ricchezza e il suo unico vero amore.

5.6 /1
4.3
HD
Snack Bar Budapest (1988)

Un avvocato non iscritto ( Giancarlo Giannini ) lavora come esattore per il suo partner Sapo ( Philippe Léotard ). Accompagnando la prostituta Milena ( Raffaella Baracchi ) impregnata da Sapo in una località marina senza nome dall’atmosfera grottesca (girata a Lido di Ostia ), incontra l’ambiziosa giovane capofila Molecola ( François Negret ) che ha acquistato diversi vecchi siti ricreativi nei dintorni per trasformare città in una ” Las Vegas italiana ” ma il bar dell’hotel chiamato Snack Bar Budapest gestito da un uomo ( Carlo Monni) e la sua famiglia rimane un ostacolo. Molecola ha bisogno di un avvocato per legittimare l’evacuazione forzata di Snack Bar Budapest e l’avvocato concorda. Tuttavia, un omicidio che commette lo mette in contrasto con Molecola.

4.3 /1
5.0
HD
Capriccio

Jennifer (Nicola Warren) e Fred (Andy J. Forest) sono una coppia americana che si è incontrata durante il servizio durante la Seconda Guerra Mondiale sull’isola di Capri . Nell’anno 1947, tornano sull’isola per le loro vacanze e ricordi del passato, così come le delusioni della loro vita coniugale li portano presto alle loro ex cotte sull’isola a cui hanno scritto lettere. Jennifer incontra Ciro ( Luigi Laezza ), un cameriere donnaiolo che l’ha deflorata ed è diventato un magnaccia benestante mentre Fred trova la prostituta Rosalba ( Francesca Dellera ). Tuttavia, devono rendersi conto che gli anni sono cambiati molto più di quanto si aspettassero.

5.0 /1
5.1
HD
Miranda

Miranda (Serena Grandi) è una locanda che vive in una piccola città della pianura padana alla fine degli anni ’40. È rimasta vedova dopo la perdita del marito nella seconda guerra mondiale, ma ha negato il matrimonio, aspettando (almeno verbalmente) il ritorno di suo marito. Il suo amante è il trasportatore Berto ( Andrea Occhipinti ), ma mentre Berto è via, gestisce anche affari con altri uomini, vale a dire Carlo ( Franco Interlenghi ), un vecchio fascista più vecchio e ricco che compra regali costosi a Miranda e Norman ( Andy J. Forest ), un ingegnere americano che lavora nei dintorni della città. Nel frattempo, Tony ( Franco Branciaroli), un dipendente della locanda ha anche un profondo interesse per Miranda, ma lei insiste sempre per tenerlo a bada.

5.1 /1
5.5
HD
La Chiave

Disperato dopo 20 anni di matrimonio per la sua incapacità di suscitare la sua bella ma inibita moglie Teresa, l’insegnante d’arte in pensione Nino Rolfe registra il suo amore per lei e la sua frustrazione in un diario che blocca nella sua scrivania, lasciandole la chiave da trovare. Quando svenuta dopo una festa, la spoglia e il fidanzato della figlia Laszlo amministra un’iniezione. Laszlo, che ha accarezzato di nascosto la natica esposta durante l’iniezione, è anche presa dal desiderio di Teresa.

5.5 /1
5.3
HD
Salon Kitty

Wallenberg (Helmut Berger), un ambizioso comandante nazista delle SS, escogita un piano per selezionare un gruppo speciale di informatrici al fine di piantarle come prostitute in un bordello di alta classe alla vigilia della seconda guerra mondiale al fine di raccogliere informazioni su vari importanti membri del partito nazista e dignitari stranieri che frequentano lo stabilimento. Gli ausiliari SS selezionati vengono quindi testati in gruppo con uomini SS per valutarne l’idoneità. Il bordello viene quindi eliminato dalle sue normali ragazze e Kitty (Ingrid Thulin), proprietaria e signora del bordello, è costretta a conformarsi e consente alle sue ragazze originali di essere espulse mentre l’edificio viene intercettato con dispositivi di ascolto e altre apparecchiature di sorveglianza, dopo che le nuove ragazze procedono a spiare i loro illustri clienti. Tuttavia, quando una delle informatrici di nome Margherita (Teresa Ann Savoy) scopre che il progetto di sorveglianza ha portato alla morte del suo amante, il pilota della Luftwaffe, Hans Reiter (Bekim Fehmiu), arruola Kitty per aiutarla a sconfiggere Wallenberg. Margherita intrappola Wallenberg attraverso una registrazione in cui le dice che ha il fango su tutta la gerarchia nazista principale e intende metterli tutti giù. Di conseguenza, Wallenberg viene giustiziato per tradimento.

5.3 /1
4.7
HD
Sesso bendato – In balia dell’assassino (1994)

Madeleine Dalton era una volta una ragazza selvaggia che era attratta da cattivi ragazzi, ma ora si è stabilita con l’agente immobiliare Mike Dalton. Ha un disperato bisogno di rendere la sua relazione senza fine di nuovo eccitante e va a trovare uno psichiatra, il dottor Jennings. Lui le suggerisce di ravvivare la sua vita sessuale giocando a giochi. Decide di fare un tentativo e inizia a usare le manette e lasciandola bendata.

4.7 /1
N/D
HD
Desideri perversi

Un poliziotto è sulle tracce di un serial killer “specializzato” nel colpire uomini divorziati, sospettati di molestie sessuali sui loro bambini. Nel tentativo di trovare il filo rosso che colleghi tra di loro tutti i delitti, il poliziotto finisce per imbattersi in una donna che ha tutta l’aria di sapere parecchio sui delitt.
fonte trama

N/D /1
4.8
HD
Melissa P.

Melissa è una timida ragazza di 15 anni che vive con sua madre Daria e la sua nonna fumatrice Elvira, mentre suo padre è all’estero che lavora in una piattaforma petrolifera. Ha uno stretto rapporto con sua nonna, ma si sente sempre più distante da sua madre. In un pomeriggio estivo, Melissa e la sua migliore amica Manuela partecipano a una festa in piscina a casa di Daniele, un ragazzo ricco e attraente di scuola, sul quale Melissa ha una lunga cotta. Daniele porta Melissa in un luogo appartato, dove parlano per un po ‘prima che lui faccia il suo sesso orale su di lui. Nonostante l’incontro meno che romantico, i sentimenti di Melissa per Daniele si intensificano.

4.8 /1
4.7
HD
Showgirls [HD] (1995)

Nomi Malone ha un passato oscuro e un presente incerto nel topless bar Stardust. La sua ambizione più sfrenata consiste nel diventare protagonista del musical “Dea” allo Stardust. Sul palcoscenico e dietro le quinte, tra una movenza di “lap dance” e un omicidio, Nomi ritroverà se stessa. Gli astuti pionieri della nuova frontiera sessuale del cinema hollywoodiano anni Novanta, Verhoeven e lo sceneggiatore Joe Eszterhas (“Basic Instinct”), sfoderano il loro campionario di eros patinato e la loro sintesi di perversioni; tentando penosamente di fotocopiare l’energia di “Flashdance”, il kitsch delle sequenze di ballo di “Staying Alive” e addirittura i risvolti dell’ostilità al femminile di “Eva contro Eva”. Fonte Trama

4.7 /1
7.8
HD
La Vita Di Adele [HD] (2013)

Adèle ha quindici anni e un appetito insaziabile di cibo e di vita. Leggendo della Marianna di Marivaux si invaghisce di Thomas, a cui si concede senza mai accendersi davvero. A innamorarla è invece una ragazza dai capelli blu incontrata per caso e ritrovata in un locale gay, dove si è recata con l’amico di sempre. Un cocktail e una panchina condivisa avviano una storia d’amore appassionata e travolgente che matura Adèle, conducendola fuori dall’adolescenza e verso l’insegnamento. Perché Adèle, che alle ostriche preferisce gli spaghetti, vuole formare gli adulti di domani, restituendo ai suoi bambini tutto il bello imparato dietro ai banchi e nella vita. Nella vita con Emma, che studia alle Belle Arti e la dipinge nuda dopo averla amata per ore. Traghettata da quel sentimento impetuoso, Adèle diventa donna imparando molto presto che la vita non è sempre un (bel) romanzo. Fonte trama

7.8 /1
6.6
HD
Pretty Baby [HD] (1978)

Violet (Shields) è la figlia di una prostituta che esercita in un bordello di New Orleans. Abituata all’ambiente, mette all’asta la propria verginità. Cresciuta, diventa a sua volta una prostituta e si lega, in un bizzarro rapporto, al fotografo (Carradine) che qualche anno prima frequentava il bordello per riprenderne le donne. Malle, al suo esordio americano, con questo film di grande successo lanciò Brooke Shields. Spettacolo e affresco sociale, “lolitismo” patinato e riferimenti culturali d’alto livello (Toulouse-Lautrec ma anche Degas, Maupassant): è un film ambiguo, costantemente sul filo del rasoio tra mercato e cinema d’autore. Malle ne esce comunque imponendo la fermezza e la sensibilità del suo sguardo a una materia così sfuggente e pericolosa. Fonte Trama

6.6 /1
N/D
HD
Emanuelle nera n° 2

Ragazzi, Sharon Lesley, la protagonista penso mulatta, merita da sola la visione. Una bomba! Un parto della fantasia maschile. Occhi bocca tette e culo sono uno spettacolo. Ed è tutta roba sua! Sembra la donnina disegnata (sapete quella nuda con le calze nere e il triangolino, sempre nero) di Playboy. Fonte Trama

N/D /1
N/D
HD
Voglia di guardare – Scandalosa Emanuelle

Opera standard, condotta secondo i canoni cari ad Aristide Massaccesi, alias Joe D’Amato: brillante chirurgo, aspirante guardone, cede la moglie al brillante proprietario di un raffinato bordello, per poterla osservare da dietro uno specchio. Fonte Trama

N/D /1
N/D
HD
Ilsa la belva del deserto

El Sharif, sceicco di un piccolo Stato arabo ricco di giacimenti petroliferi, tiene quale custode del proprio harem Ilsa, una donna europea di inaudita crudeltà che al suo signore procura donne importate nascostamente, e ne protegge la tirannia reprimendo ogni tentativo di evasione con torture e uccisioni raffinate. Emissari degli Stati Uniti giungono a corte il Dr. Keiser e il capitano di marina Adam Scott. Quest’ultimo, nonostante che il suo precedente tentativo di introdurre una quinta colonna nel palazzo sia fallito, riesce a conquistare il letto di Ilsa e a farla innamorate di sé. El Sharif, accortosi del tradimento del suo feroce braccio destro, cerca di uccidere tanto la donna quanto il suo amante. Ilsa allora organizza una riuscita rivolta e mette sul trono il giovanissimo principe Serim, nipote del detronizzato e assassino sceicco. Il nuovo regnante, pur mostrandosi riconoscente verso il capitano Scott, fa rinchiudere Ilsa nella segreta in cui lui stesso era stato prigioniero per tanto tempo. Fonte Trama

N/D /1
N/D
HD
Ilsa – La tigre del sesso

Siberia 1953: Ilsa (Dyanne Thorne) gestisce un gulag in Siberia, e il suo compito è quello di “contenere” coloro che non sono in linea col pensiero comunista. Yakurin è il prigioniero più duro. Quando Stalin muore, il campo viene abbandonato, i prigioniri Fonte Trama

N/D /1
N/D
HD
Decameroticus

La commedia erotico-umoristica ispirata alla novellistica del Trecento è ormai un vero genere in Italia e il 1972 è il suo anno d’oro. Così, oltre che a Boccaccio, ci si ispira ad altri novellisti, come l’Aretino e Matteo Bandello. I risultati sono quelli grevi di sempre. Fonte Trama

N/D /1
N/D
HD
Alle dame del castello piace fare solo quello…

In un castello tedesco si consumano adulteri. Un banchiere giunto all’improvviso per sorprendere la moglie della quale non si fida, le fornirà senza immaginarlo il pretesto per chiedergli il divorzio. Fonte Trama

N/D /1
N/D
HD
Lucrezia giovane

Le nozze fra Lucrezia Borgia e Giovanni Sforza, nipote di Ludovico il Moro, vengono annullate grazie all’interessamento del cardinale Sisto di Monreale e col falso pretesto dell’impotenza dello sposo. Dietro all’intrigo c’è l’intento di salvaguardare e potenziare le alleanze di papa Alessandro VI, padre di Lucrezia e del duca Cesare Borgia. Ma quest’ultimo, accecato dall’amore per la bellissima sorella, ucciderà tutti gli uomini che hanno avuto rapporti con lei: parenti, amici e lo stesso Alfonso d’Aragona, che ha sposato Lucrezia durante la sua assenza… Fonte Trama

N/D /1
N/D
HD
L’insegnante

Sviato da due compagnucci più balordi di lui, ginnasiale palermitano pensa al sesso più che allo studio. Ma è figlio di un onorevole corrotto e corruttore, dunque raccomandato. Insegnanti in difficoltà. Uno dei più famosi (e più redditizi) prodotti della comicità “bassa” nel cinema italiano dei ’70. Fonte Trama

N/D /1
N/D
HD
Emanuelle e Francoise le sorelline

Françoise è una modella che abita col fidanzato Carlo, un poco di buono sempre in cerca di soldi, che obbliga la ragazza a prostituirsi e la tradisce ripetutamente. Stanca delle umiliazioni subite Françoise si suicida, gettandosi sotto un treno.La sorella Emanuelle, una giornalista, escogita un piano per vendicare la sorella. Incontra Carlo all’ippodromo e lo convince a seguirla nella sua abitazione. Lì Emanuelle droga Carlo e lo lega con due robuste catene in una stanza, che si chiude solo per mezzo di un congegno sistemato all’esterno. Fonte Trama

N/D /1
N/D
HD
La sorella di Ursula

Dopo l’arrivo di due sorelle, in un albergo ligure avvengono alcuni delitti. La colpevole è proprio una di queste, complessata, che ammazza tutte le ragazze che hanno appena fatto l’amore e che non riesce ad uccidere la sua stessa sorella solo per il tempestivo intervento di un poliziotto. Fonte Trama

N/D /1